Laboratorio di biologia marina

Laboratorio-di-biologia-marina

Il Mare Adriatico rispetto agli altri mari mostra caratteristiche particolari.
E’ un mare mediamente poco profondo, ha una costa piatta e sabbiosa e, in alcuni tratti, presenta scogli (artificiali) frangiflutti.
Questi scogli  hanno dato rifugio a tanti animali permettendo di formare delle “oasi ambientali” per tanti animali del gruppo del benthos.
Ed è proprio in questo contesto, così ricco dal punto di vista ambientale, che è nato il laboratorio didattico per bambini e ragazzi di biologia marina di “Diventa Biologo per un Giorno”.

Laboratorio didattico “Biologia Marina” di Diventa Biologo per un giorno

Il laboratorio didattico di “Diventa Biologo per un Giorno” della durata di mezza giornata, si svolgerà sotto la guida esperta di una biologa che condurrà lo studente a vivere l’esperienza di un vero campionamento ambientale durante il quale ogni studente sarà chiamato a raccogliere gli elementi presenti sulla spiaggia (conchiglie, parti di animali, alghe ecc.) e ad effettuare una catalogazione degli organismi trovati. Ai ragazzi verranno forniti i “ferri del mestiere” (quadrato di campionamento, scheda di catalogazione e chiavi di riconoscimento).

Durante il campionamento in spiaggia verranno effettuati anche dei prelievi dell’acqua per poterne fare le analisi e valutare così anche le condizioni chimiche/fisiche.

Una volta raccolto tutto il materiale si rientrerà in “aula” per analizzare, grazie alle spiegazioni della biologa, tutti gli elementi raccolti usando un vero stereoscopio.

In questa fase gli studenti prepareranno i vetrini con gli elementi raccolti, li osserveranno allo stereoscopio e potranno trarre conclusioni scientifiche sugli elementi trovati.

  • Ogni studente sarà dotato di una scheda di campionamento, di una scheda delle conchiglie e di un kit personale (vetrino, vetrino copri oggetto, pinzetta e pipetta) per creare i vetrini.
  • Durante l’attività in aula ogni studente imparerà il metodo per la preparazione dei vetrini con il campione da osservare allo stereoscopio
  • Ci sarà la possibilità di osservare il mondo che si cela in una goccia di acqua di mare: ogni studente, infatti, tra le altre cose dovrà preparare un vetrino, usando la sua pipetta, con una goccia d’acqua che contiene plancton. Cercando, poi, di capire se si tratta di zooplancton o phytoplancton.

 

Scarica il PDF          Richiedi un preventivo